TERAPIA RICREATIVA.jpg

La Terapia Ricreativa è la base scientifica che ispira l’attività del Camp. Terapia Ricreativa significa partecipazione a un’avventura, condivisione di esperienze indimenticabili con coetanei e riscoperta delle proprie capacità. L’esperienza si concentra sulla scoperta di nuove potenzialità e su nuove possibilità di apprendimento in varie forme. In questo modo i benefici tendono ad essere di lungo termine, spesso permanenti, e si verificano cambiamenti positivi nella capacità dei bambini di confrontarsi con la loro malattia.

Grazie ad una collaborazione che dura ormai da anni, tra l’università di Yale e SeriousFun Children’s Network è stata elaborata una ricerca mirata a valutare gli effetti della Terapia Ricreativa messa in pratica nei Camp della rete SeriousFun. I genitori dei bambini/ragazzi sono stati intervistati dopo un mese dall’esperienza fatta al camp. La ricerca mostra un incremento significativo negli atteggiamenti positivi dei camper come ad esempio autostima, indipendenza, capacità relazionali e sociali e resilienza.

Per esempio, i genitori hanno riportato dei propri figli dopo il periodo al Camp: 78% incremento nella sicurezza in se stessi, 73% un incremento di autostima, 81% un incremento di maturità, 76% un incremento in indipendenza, 72% un accresciuto interesse a partecipare in attività sociali, 79% un’apertura a sperimentare nuove attività e esperienze. Sono i benefici della Terapia Ricreativa.

Ogni attività a Dynamo Camp può essere interpretata come una sfida personale, costruttiva e senza elementi di competizione. I ragazzi hanno la scelta del ritmo a cui procedere ed il limite fino a cui spingersi, ad esempio se se la sentono di recitare sul palcoscenico o se preferiscono solo aiutare dietro le quinte. Ogni obiettivo viene raggiunto con il loro impegno individuale e con la collaborazione del gruppo: i ragazzi si incoraggiano a vicenda, lavorano in squadra e grazie al loro entusiasmo e alla supervisione di personale appositamente qualificato, raggiungono il successo.

Subito dopo l’attività, in una discussione di gruppo, oppure in modo più privato, scrivendo i loro pensieri in un diario, i ragazzi hanno la possibilità di fare una riflessione sugli obiettivi che hanno raggiunto, del modo in cui ci sono riusciti e sul significato del loro successo. Questo processo a vari livelli porta i ragazzi alla scoperta di poter riuscire anche in cose di cui non si ritenevano capaci e quindi al consolidamento della fiducia in loro stessi che li aiuterà nelle successive sfide che si troveranno ad affrontare.

Naturalmente l’esperienza a Dynamo Camp è soprattutto divertimento. Ogni aspetto del programma è reso emozionante e coinvolgente perché con attività divertenti i ragazzi sono più invogliati a provare nuove sfide, a raggiungere il successo, a riflettere su quello che hanno raggiunto e a scoprire le loro potenzialità.

Nel programma del Camp l’aspetto della socializzazione è fondamentale. Trovandosi, al di fuori da un ambiente ospedaliero, a stretto contatto con bambini che hanno le stesse problematiche, i ragazzi legano molto facilmente tra loro condividendo coraggio e prospettive con chi è davvero in grado di capire come si sentono. Inoltre, hanno la preziosa opportunità di conoscere tanti bambini e ragazzi provenienti da altre città e da esperienze diverse.